Lezzi Giovanbattista

D/5
Lezzi Giambattista

(Frate cappuccino, nato a Casarano nel XVIII sec.).
Fu insegnante nel seminario di Oria e amico del Vescovo di quella sede Calefati per il quale copiò non pochi manoscritti di scrittori locali. Finì la sua vita come bibliotecario della “De Leo” di Brindisi, alla quale fu designato dallo stesso Arcivescovo De Leo che si era servito di lui come amanuense e collaboratore nella raccolta del Codice diplomatico Brindisino e per la compilazione di varie altre opere.

Memorie dei letterati salentini.

Questa opera è volutamente ignorata dal Villani il quale se ne servì per “Scrittori ed Artisti Pugliesi”, il suo volume edito a Trani nel 1904. Indubbiamente questo lavoro di ricerca e di catalogazione condotto dal Lezzi non era compiuto quando lo depositò con dedica nella Biblioteca. In quest’indice che si riporta l’ordine alfabetico è conservato secondo il criterio dell’autore, ed è stata conservata anche separata l’aggiunta e l’appendice. Per fonti bibliografiche sul Salento questa sconosciuta opera è di importanza assai grande.

Formato.
Pagine 1098 più gli indici e l’Appendice.
Rilegato in cartone.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies