Convento di S. Margherita di Latiano

22) Convento dei PP. Predicatori di S. Margherita di Latiano 1755

Non esistono documenti sulla fondazione del convento, ma si sa che già nel 1587 Padre Sisto Columella portò a Roma per l’autentica diverse reliquie appartenenti alla chiesa dei padri predicatori di Latiano. Come risulta dalla platea tutto ciò si rileva da una pergamena che sta in deposito, autenticata in Roma sotto il 1587 a 6 agosto da Sebastiano Martire notaio apostolico . Inoltre, si può supporre che il convento sia stato fondato forse prima degli ultimi anni del XVI secolo. Infatti in una conclusione generale dell’Università di Latiano del 7 settembre 1587, si stabiliva che i padri domenicani per potersi sostentare, oltre alle elemosine ed altri censi, dovessero avere trenta ducati in perpetuo, sebbene nel 1588 tale donazione sarebbe stata ristretta a venti ducati annui. Dopo la morte di Antonello Gravina, ultimo possessore dell’abbazia di Santa Margherita, il feudatario Andrea Francone, per diritto di patronato concesse in perpetuo il titolo di abate al priore .
Il convento fu soppresso a limite fundationis per la miseria e per il numero dei religiosi fino al 1756, anno in cui i padri e l’università di Latiano presentarono una supplica alla Sacra Congregazione dei vescovi e regolari che sottrasse alla giurisdizione dell’ordinario di Oria il convento . Quindi dopo un attento controllo degli stabili, i censi, le entrate del monastero e i libri maggiori si rilevò che l’asse del convento era abbastanza alto da permetterne il mantenimento.
Nel 1757 con il padre generale Gian Tommaso de Boxadors si eresse il convento in priorato elettivo con il voto al Capitolo provinciale. Inoltre, si pensò di fissare un numero preciso di frati in dodici, cioè 9 sacerdoti e tre conversi, tutti paesani .
Dopo la prima soppressione, il convento fu dato in affitto e utilizzato come casa comunale, decurionale e archivio .

Gli esiti sono riportati fino al 1809.
Difficilmente leggibile.
La numerazione non è originale.
Carte totali: 262
Fol. 27 x 38 cm.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies