1620

a. 1620, 3 febbraio, indiz. III, anno XXII del regno in Sicilia citrafaro di Filippo d’Austria.
Atto di capitale censo tra Scipione Macedonio e i fratelli Giovanni e Stefano Durante.
Notaio: Giovanni Nicola; giudice: Francesco de Aloisio.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies