I consigli della psicoterapeuta. 3

I consigli della psicoterapeuta. 3

31 Gen 2023

a cura di Lucia Destino

Titolo: La città dei vivi

Autore: Nicola Lagioia

Genere: Narrativa – Inchiesta

Editore: Einaudi

Anno di Pubblicazione: 2020

Riconoscimenti: Premio Internazionale Bottari Lattes Grinzane, Premio Leogrande, Premio Napoli.

 

Roma, 2016.

Nella notte tra il 3 e il 4 marzo 2016, in un tranquillo condominio nella periferia romana, Manuel Foffo e Marco Prato torturano e uccidono Luca Varani.

Un caso di cronaca nera che scuote l’opinione pubblica sia per l’efferatezza del delitto, sia per la mancanza di un movente e di precedenti dei due ragazzi.

Manuel Foffo è un ragazzo ordinario, figlio di un imprenditore nel settore della ristorazione, non ha particolari ambizioni o progetti per il futuro.

Marco Prato è un PR romano, carismatico, dalla personalità istrionica.

Ha alle spalle una famiglia prestigiosa.

È ossessionato da Dalida e ha una dipendenza dalla cocaina.

Luca Varani ha 23 anni, i suoi genitori vendono dolciumi alle fiere rionali.

Si guadagna da vivere tramite lavoretti e si prostituisce per arrotondare.

Dopo giorni passati all’insegna della trasgressione, chiusi in casa consumando cocaina, alcol e sesso, Foffo e Prato decidono di coinvolgere una terza persona.

La selezione è totalmente casuale: vengono mandati messaggi d’invito a buona parte della rubrica. Luca sarà il quarto tentativo.

Nel momento in cui Luca varcherà la soglia dell’appartamento di Manuel Foffo, inizierà una sorta di conto alla rovescia alla fine del quale lo stordimento e l’orrore impregneranno l’intera casa, per poi espandersi inesorabilmente per tutta la città.

Roma è infatti non è solo lo sfondo di questa storia, ne è protagonista.

In quegli anni commissariata e quindi senza sindaco, ma con due Papi e un’inchiesta (Mondo di Mezzo) che fa tremare gli equilibri politici e di potere della Capitale.

Lagioia ripercorre l’omicidio Varani con precisione certosina: colleziona articoli di giornale, raccoglie interviste, accede agli interrogatori, alle intercettazioni, alle perizie, intrattiene con Foffo una corrispondenza dal carcere.

Partendo dal delitto Nicola Lagioia esplora la natura dell’animo umano, mette in discussione il concetto stesso di “colpa” e quello di “vittima” provando a non contrapporli.

La città dei vivi” è uno dei libri che più ho amato negli ultimi anni, mi è rimasto addosso, ci penso spesso e molte volte mi è capitato di portarlo nella stanza di psicoterapia per rifletterci con i miei pazienti.

Lagioia tratta temi come la responsabilità, la colpa, il libero arbitrio, la natura dell’uomo, la banalità del male, ma il suo sguardo non è mai morboso.

Riesce a scavare nell’abisso e a guardarlo dritto negli occhi, persino specchiandosi.

Capovolge la prospettiva che ci vede saldi dalla parte dei buoni, delle vittime e mai da quella di possibili carnefici.

 “Tutti temiamo di vestire i panni della vittima. Viviamo nell’incubo di venire derubati, ingannati, aggrediti, calpestati. È più difficile avere paura del contrario. Preghiamo Dio o il destino di non farci trovare per strada un assassino. Ma quale ostacolo emotivo dobbiamo superare per immaginare di poter essere noi, un giorno, a vestire i panni del carnefice?

È sempre: – Ti prego, fa’ che non succeda a me. – E mai: Ti prego, fa’ che non sia io a farlo. -”

In queste pagine non ci sono risposte, ci sono domande.

La malvagità esiste?

È insita nell’animo umano?

Esiste la possibilità di scegliere la vita che faremo? Gli uomini e le donne che saremo?

Lagioia non cerca di condannare, si inserisce lui stesso in prima persona nella narrazione, il fine ultimo è la comprensione, per giungere alla quale è necessario ascoltare, vedere, conoscere, persino toccare ciò che siamo e accettare ciò che è sotto il nostro controllo.

E ciò che non lo è.

“Bisognerebbe amare la vittima senza bisogno di sapere nulla di lei. Bisognerebbe sapere molto del carnefice per capire che la distanza che ci separa da lui è minore di quanto crediamo.”

Nicola Lagioia oltre ad essere uno scrittore – vincitore del Premio Strega nel 2015 con il libro “La ferocia” – è anche il Direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino dal 2017 ed è un conduttore radiofonico.

Consiglio a tal proposito il Podcast “La città dei vivi” a cura dello stesso Lagioia e prodotto da Chora Media, disponibile gratuitamente su tutte le piattaforme.

In particolare ho apprezzato le due ultime puntate in cui si parla di Roma, con testimonianze del pubblico e di vari personaggi della cultura, su come la Città Eterna sia stata scenario di storie di salvezza e autentica bellezza, per rendere omaggio alla sua accoglienza.

Una sorta di preghiera per Roma, in bilico, un po’ come tutti noi, tra magnificenza e corruzione, tra splendore e degrado.

“Nessun essere umano è all’altezza delle tragedie che lo colpiscono. Gli esseri umani sono imprecisi. Le tragedie, pezzi unici e perfetti, sembrano intagliate ogni volta dalle mani di un dio. Il sentimento del comico nasce da questa sproporzione.”

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – # 55

  • 08 Apr 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: La vita intima Autore: Niccolò Ammaniti Genere: Narrativa Editore: Einaudi Anno: 2023 “Tutto passa. […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #54

  • 26 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Sempre tornare Autore: Daniele Mencarelli Genere: Narrativa Editore: Mondadori Anno: 2021 “Questo dolore, il […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #53

  • 18 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: 25 Autore: Bernardo Zannoni Genere: Narrativa Editore: Sellerio Anno: 2023 “È questo che fa […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #52

  • 12 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Annientare Autore: Michel Houellebecq Traduttrice: Zemira Ciccimarra Milena Genere: Narrativa Editore: La Nave di […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies