Rizzo Vito Paolo (1912)

Rizzo Vito Paolo (1912)

21 Lug 2023

Rizzo Vito Paolo. Nato l’11 aprile 1912 da Cosimo e Marcucci maria. Catturato e prigioniero dei nazisti fin dal 9 settembre 1943. Deportato in germania e deceduto il 7 maggio 1944 per “malattia”. Sepolto ad Amburgo. Uno degli 800.000 italiani (fra civili e militari) che, dopo l’8 settembre 1943, essendosi rifiutati di aderire alla RSI, furono fatti prigionieri e deportati nei campi di concentramento tedeschi, dislocati nei territori del Terzo Reich.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #51

  • 26 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Strega comanda colore Autrice: Chiara Tagliaferri Genere: Romanzo Editore: Mondadori Anno: 2022 Questa è […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #50

  • 20 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Memoria delle mie puttane allegre Autrice: Carlotta Vagnoli Genere: Saggio Editore: Marsilio Cosa accomuna […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #49

  • 13 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Niente di vero Autrice: Veronica Raimo Genere: Narrariva Editore: Einaudi Anno di Pubblicazione: 2022 […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #48

  • 06 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Creature in bilico Autrice: Nadia Fusini Genere: Raccolta di racconti Editore: Einaudi Anno di […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies