Elia Carmine (1922)

Elia Carmine (1922)

31 Gen 2023

Partecipa alle operazioni di guerra svoltesi nel Mediterraneo fino alla data dell’8 settembre 1943; catturato dai tedeschi l’8 settembre 1943 a Rodi viene trasferito in uno Stalag nei pressi di Belgrado, lavorando come contadino e in una fabbrica di armi; liberato dai russi nell’ottobre 1944, non potendo tornare in Italia, ha combattuto al fianco dei partigiani di Tito; rimpatriato con i propri mezzi il 9 giugno 1946

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – # 56

  • 22 Apr 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Elogio della disobbedienza civile – Nuova edizione Autore: Goffredo Fofi Genere: Saggistica Editore: Nottetempo […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – # 55

  • 08 Apr 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: La vita intima Autore: Niccolò Ammaniti Genere: Narrativa Editore: Einaudi Anno: 2023 “Tutto passa. […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #54

  • 26 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Sempre tornare Autore: Daniele Mencarelli Genere: Narrativa Editore: Mondadori Anno: 2021 “Questo dolore, il […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #53

  • 18 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: 25 Autore: Bernardo Zannoni Genere: Narrativa Editore: Sellerio Anno: 2023 “È questo che fa […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies