Buongiorno Ermanno

Buongiorno Ermanno

29 Mag 2023

BUONGIORNO Ermanno, catturato dai nazisti e deportato in Germania dopo l’8 settembre 1943 ad Auschwitz. Dai suoi ricordi: “vidi tele e paralumi fatti di pelle umana esibiti dai tedeschi come trofei. Noi eravamo congelati, impauriti e affamati. Mi strapparono le unghie con le pinze ne vidi uccidere una donna incinta per osservare il comportamento del feto visto che il grembo era stato squarciato. I tedeschi bruciarono i nostri documenti e ci dissero che serviva per disinfettare… ci stavano cancellando, cancellavano la nostra memoria. Non a mangiare per mesi al mio ritorno pesano 33 kg e mi nutrivo solo di brodo.”

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – # 55

  • 08 Apr 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: La vita intima Autore: Niccolò Ammaniti Genere: Narrativa Editore: Einaudi Anno: 2023 “Tutto passa. […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #54

  • 26 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Sempre tornare Autore: Daniele Mencarelli Genere: Narrativa Editore: Mondadori Anno: 2021 “Questo dolore, il […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #53

  • 18 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: 25 Autore: Bernardo Zannoni Genere: Narrativa Editore: Sellerio Anno: 2023 “È questo che fa […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #52

  • 12 Mar 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Annientare Autore: Michel Houellebecq Traduttrice: Zemira Ciccimarra Milena Genere: Narrativa Editore: La Nave di […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies