Albanese Biagio (1912)

Albanese Biagio (1912)

17 Gen 2023

Nel 1940 si arruola nella Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale 153° Legione. Partecipa alle operazioni di guerra sul fronte greco – albanese e nell’Egeo. Catturato dai tedeschi il 26 settembre 1943 viene deportato nell’est della Germania dove resta fino al 3 luglio 1944. Condotto dai russi a Tambov, viene internato nel campo di prigionia utilizzato per i prigionieri italiani catturati durante la ritirata del Don. Qui i racconti riportano che i morti non venivano sepolti per essere mangiati. Rientra in Italia il 28 dicembre 1945.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta. 3

  • 31 Gen 2023

Titolo: La città dei vivi Autore: Nicola Lagioia Genere: Narrativa – Inchiesta Editore: Einaudi Anno di Pubblicazione: 2020 Riconoscimenti: Premio […]

Continua
Biblioteca De Leo

I Consigli della psicoterapeuta

  • 26 Gen 2023

Titolo: Le assaggiatrici. Autrice: Rosella Postorino Genere: Narrativa Editore: Feltrinelli Anno di Pubblicazione: 2018 Riconoscimenti: Premio Campiello, Premio Rapallo Carige […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta

  • 17 Gen 2023

Da oggi e per i martedì a seguire inizia una nuova rubrica culturale della biblioteca: I Consigli della Psicoterapeta. Lei […]

Continua
Biblioteca De Leo

Ciatuzzo

  • 15 Gen 2023

Ciatu in siciliano signica “respiro, fiato”, scopriamo insieme a Catena Fiorello la storia di Nuzzo un bambino di Letojanni, un […]

Continua

Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies