Zaurito Vincenzo (1920)

Zaurito Vincenzo (1920)

02 Feb 2023

Partecipa alle operazioni svoltesi nel Mediterraneo fino all’8 settembre 1943; catturato dai tedeschi a Psinthos il 9 settembre 1943; deportato in Germania con il N° 90772  nello M Stammlager VIII C di Sagan in Polonia alla data del 6 agosto 1944; all’avvicinarsi dei russi fugge con altri dieci compagni e, camminando di notte e nascondendosi di giorno, raggiunge Innsbruk, da qui viene definitivamente liberato dagli americani l’8 maggio 1945 e rimpatriato via Milano a Bologna il 20 agosto 1945.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta #11

  • 27 Mar 2023

a cura di Lucia Destino Titolo: Prendiluna Autore: Stefano Benni Genere: Narrativa Editore: Feltrinelli Anno di Pubblicazione: 2017   “La […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta #10

  • 21 Mar 2023

I consigli della Psicoterapeuta – Libro #10 a cura di Lucia Destino Titolo: Poverine. Come non si racconta il femminicidio. […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta #9

  • 14 Mar 2023

I consigli della Psicoterapeuta – Libro #9 a cura di Lucia Destino Titolo: Cosmetica del nemico Autrice: Amèlie Nothomb Genere: […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della psicoterapeuta #8

  • 07 Mar 2023

a cura di Lucia DestinoTitolo: Elogio della lentezzaAutore: Lamberto MaffeiGenere: Saggistica – NeuroscienzeEditore: Il MulinoCollana: VociAnno di Pubblicazione: 2014Ho amato […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies