Convento degli Agostiniani di Brindisi

21) Agostiniani 1754

Gli agostiniani erano un ordine mendicante sorto in Italia nel marzo 1744, come risultato dell’unione di diversi gruppi eremitici decretata il 16 dicembre 1243 da Innocenzo IV con due bolle: Incumbit Nobis e Praesentium vobis. Nel 1255 poi Alessandro IV diresse congiuntamente agli agostiniani e ai guglielmiti la bolla Cum quaedam salubria, con la quale ordinava loro di inviare alla presenza del pontefice due delegati da ogni convento, dotati di ogni potere per accettare la volontà del papa. Lo scopo di Alessandro IV era quello di unificare i due ordini per evitare la confusione tra diverse parti della chiesa e fare “di vari battaglioni un solo esercito più forte per sconfiggere l’impeto nemico della malizia spirituale” .
Nel 1193 fu fondato a Brindisi il monastero di Sant’Agostino sotto il titolo di Santa Maria della Grazia dopo la riforma dell’ordine eremitano .
Dopo la prima soppressione il convento venne utilizzato come ospedale .

All’inizio la scrittura è più sbiadita e mancano parti di foglio originale, in seguito diviene più ordinata e leggibile.
Sufficiente stato di conservazione.
Carte totali: 112
Fol. 31 x 45,5 cm.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies