1243

XXI. a. 1243, 29 agosto, indiz. I, anno XXIII dell’impero XLV del regno di Sicilia, XVIII del regno di Gerusalemme di Federico II.
Contratto per l’affitto di un terreno della chiesa di Brindisi, fuori Porta Mesagne, a Diana di Brindisi e sua figlia Maria, vita natural durante d’entrambe, per il corrispettivo di quattro tareni aurei all’anno e una salma d’acqua, da consegnare all’arcivescovo Pietro e suoi successori nelle calende di settembre.
Notaio: Andrea, canonico di Brindisi.
Bibl. De Leo, Codice diplomatico brindisino, cit., p. 92, doc. n. 58.
Guerrieri, Articolo storico, cit., p. 61.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies