Marenaci Pietro (1921)

Marenaci Pietro (1921)

05 Lug 2023

Marenaci Pietro. Nato il 16 luglio 1921. Partito militare il 3 gennaio 1941 viene aggregato al 225° Rgt. Ftr. della Div. ‘’Arezzo’’ di stanza a Monopoli e da lì in Albania. Qui, nei pressi di Bilisti, si trova, al momento dell’Armistizio, come artigliere caricatore dei mortai 81. Verso la fine di settembre viene fatto prigioniero assieme al 98% del suo reggimento nei pressi di Florina (Macedonia). Caricato assieme ad altre centinaia di soldati per essere deportato in Germania, arriva verso la fine del mese, a Belgrado. Rinchiuso nel campo lager di Zemun, viene costretto a lavorare, per i nazisti. Nel corso di un bombardamento riesce a fuggire assieme ad altre 7 napoletane e, dopo 24 ore di cammino a piedi, l’incontro con i partigiani cetnici ha permesso, a tutti, una sistemazione, per quasi un mese, presso alcune famiglie slave che, in cambio ricevevano, gratuitamente, il frutto del loro lavoro. Successivamente, viene preso in consegna dai partigiani comunisti del Montenegro e portato in una loro base operativa. Con loro, a partire dal 28 ottobre 1943, visse 20 mesi di vita partigiana partecipando a tutte le operazioni guerrigliere dell’EPLJ fino all’8 maggio 1945, giorno della liberazione di Zagabria. Da lì, dopo un viaggio di circa 150 km in bicicletta, da Zagabria fino a Monfalcone, poi dopo varie vicissitudini di un viaggio nel ‘’viaggio’’: da Monfalcone a Mestre, a Firenze, Arezzo, Roma, Foggia e Bari, finalmente arriva nella sua casa a San Pietro in lama, dove oltre che far festa, in tanti vengono a cercare qualche notizia dei loro cari. Aveva combattuto contro i nazifascisti, dal 20 ottobre 1943 al 7 ottobre 1945. E c’è un’amara notizia anche per lui. Apprenderà, infatti, che anche suo fratello Paolo, e stato fatto prigioniero dei Tedeschi e deportato in Germania. Ma, anche per lui, Paolo Marenaci, con l’arrivo degli Alleati in Germania, arriverà la liberazione.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #64

  • 08 Lug 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Magnifico e tremendo stava l’amore Autrice: Maria Grazia Calandrone Genere: Narrativa Editore: Einaudi Anno: […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #63

  • 24 Giu 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Nova Autore: Fabio Baca Genere: Narrativa Editore: Adelphi Anno: 2021 Riconoscimenti: Candidato al Premio […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #62

  • 10 Giu 2024

Titolo: La matematica è politica Autrice: Chiara Valerio Genere: Saggio Editore: Einaudi Anno: 2020 “La matematica è stata il mio […]

Continua
Biblioteca De Leo

Gli eventi straordinari de l’Angioletto

  • 04 Giu 2024

All’interno degli eventi organizzati per la Regata Brindisi Corfù 4-9 giugno 2024 il 5 giugno trova posto la presentazione del […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies