Fongaro Pietro (1916)

Fongaro Pietro (1916)

29 Mag 2023

FONGARO Pietro, nato 19 marzo 1916, catturato dai nazisti e deportato in Germania dopo l’8 settembre 1943 nello stalag 10-A di Witzendorf con il n. 19766 e poi trasferito nello stalag XI-B di Fallingbostel con il n. 6983 campo di lavoro Nallendorf 2. Liberato l’11 aprile 1945. Dalle sue lettere ad Emilia: “Qui vi è una cappella dedicata alla Madonna di Pompei, il nostro cappellano ci intrattiene in una breve funzioncina per il mese mariano, e qui ho fiducia nell’avvenire. Verranno i nostri giorni”. Quella cappella fu affrescata da Gino Spalmaci, pittore dalmata catturato dai tedeschi e deportato prima nel lager di Moosburg e poi di Wietzendorf.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #62

  • 10 Giu 2024

Titolo: La matematica è politica Autrice: Chiara Valerio Genere: Saggio Editore: Einaudi Anno: 2020 “La matematica è stata il mio […]

Continua
Biblioteca De Leo

Gli eventi straordinari de l’Angioletto

  • 04 Giu 2024

All’interno degli eventi organizzati per la Regata Brindisi Corfù 4-9 giugno 2024 il 5 giugno trova posto la presentazione del […]

Continua
Biblioteca De Leo

Archivissima 2024 #passioni

  • 04 Giu 2024

Un gesto antico, ma oggi all’avanguardia, lo “scrivere a mano”. Una passione che libera la creatività, ma spinge a riflettere […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #61

  • 04 Giu 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Fine di una storia Autrice: Graham Greene Curatore: Domenico Scarpa Traduttore: Alessandro Carrera Genere: […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies