D’Amico Vincenzo (1918)

D’Amico Vincenzo (1918)

31 Mag 2023

D’Amico Vincenzo, nato il 18 maggio 1918. Catturato e prigioniero dei nazisti fin dall’8 settembre 1943. Deportato nel lager di Zangtal (Austria), come si evince dal nr.26 dell’elenco trovato dal maresciallo maggiore aiutante Ferrero Francesco, di Castagnito (Cuneo), poco prima di fuggire. Costretto al lavoro coatto presso la miniera FILM di Woitsberg. Rimpatriato a Lecce, il 15 luglio 1945.

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #63

  • 24 Giu 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Nova Autore: Fabio Baca Genere: Narrativa Editore: Adelphi Anno: 2021 Riconoscimenti: Candidato al Premio […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #62

  • 10 Giu 2024

Titolo: La matematica è politica Autrice: Chiara Valerio Genere: Saggio Editore: Einaudi Anno: 2020 “La matematica è stata il mio […]

Continua
Biblioteca De Leo

Gli eventi straordinari de l’Angioletto

  • 04 Giu 2024

All’interno degli eventi organizzati per la Regata Brindisi Corfù 4-9 giugno 2024 il 5 giugno trova posto la presentazione del […]

Continua
Biblioteca De Leo

Archivissima 2024 #passioni

  • 04 Giu 2024

Un gesto antico, ma oggi all’avanguardia, lo “scrivere a mano”. Una passione che libera la creatività, ma spinge a riflettere […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies