Cavallo Cosimo (1922)

Cavallo Cosimo (1922)

30 Gen 2023

Partecipa alle operazioni di guerra svoltesi nei Balcani fino all’8 settembre 1943 quando viene catturato e internato nel campo di Kragujevac. Alla consueta e quotidiana richiesta di aderire alla R.S.I. rispondeva che, avendo altri tre fratelli sotto le armi, non voleva dover sparare contro di loro. Deportato in Germania, alla data del 18 novembre 1943 è il prigioniero N° 63159 dello Stammlager VI J di Krefeld-Fichtenhain – Arbeitskommando 1169/I, dove presta lavoro da “civile” in una fabbrica per la produzione della calce a Dornap nella Provincia del Reno. Liberato dagli inglesi nell’aprile 1945 viene rimpatriato il 19 settembre 1945

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #66

  • 22 Lug 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: La mente che vaga. Cosa fa il cervello quando siamo distratti Autore: Michael C. […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #65

  • 16 Lug 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Dove sei, mondo bello Autrice: Sally Rooney Traduttrice: Maurizia Balmelli Genere: Narrativa Editore: Einaudi […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #64

  • 08 Lug 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Magnifico e tremendo stava l’amore Autrice: Maria Grazia Calandrone Genere: Narrativa Editore: Einaudi Anno: […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #63

  • 24 Giu 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Nova Autore: Fabio Baca Genere: Narrativa Editore: Adelphi Anno: 2021 Riconoscimenti: Candidato al Premio […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies