Vincenti

B/3

A) Vincenti Pietro
(Dottore in legge nato ad Ostuni verso il 1570. Visse a Napoli in incarichi regi di prima importanza: fu dal 1610 nominato archiviario della regia zecca. E’ assai nota la sua produzione giuridica e storica. Amò assai la sua patria. Visse fino ai primordi del secolo XII).
Libro rosso della città di Ostuni.
(quest’opera è stata pubblicata da Ludovico Pepe Valle di Pompei Scuola Tipografica Editrice Bartolo Longo 1883, con aggiunte di altri documenti all’originale compilato dal Vincenti nel 1609. I documenti in quest’opera contenuti sono estratti in gran parte dai registri angioini e dai quali risulta molta ad importante storia di Ostuni. In questi manoscritto si trova in più che nella edizione curata dal Pepe la trascrizione di un privilegio di Federico II, in favore della città di Ostuni, senza data nè indicazione di provenienza, e qualche variante al testo dei documenti. Questa copia fu redatta probabilmente per conto della famiglia De Leo dall’originale che si conservava presso l’archivio del comune di Ostuni.

B) Anonimo
Cronaca Cassinese (brano estratto)
(Si tratta di un passo inerente la Puglia)

C) Spinelli Matteo
(Notaio nato a Giovinazzo nel 1230)
Diurnali (estratti)
(questi brani degli annali di Matteo da Giovinazzo ripresi da un manoscritto non determinato sono interessanti per la determinazione dell’uso di questa discutibilissima opera che dovrebbe essere il primo documento in prosa volgare italiano.)

Formato
Fogli 83
Non rilegato

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies