De Pedrosa Giovanni

B/24

A De Pedrosa Giovanni
(Spagnolo del regno di Castiglia, Abate del monastero benedettino di San Facondo, fu Arcivescovo di Brindisi dal 1598 al 1604, anno in cui morì.)

Costituzioni sinodali della diocesi di Brindisi
All’inizio vi sono due epigrammmi, uno di Nicodemo Geofilo e l’altro di Pelegrino Scardino, dotto ecclesiastico nato a San Cesareo verso il 1560, ritenuto teologo, filosofo e poeta, versatissimo nelle lingue greche e latine.

B Pino ed Ordiscol Dioniso
(Pino, ossia Bernardino fu frate domenicano e teologo e fu Arcivescovo di Brindisi traslato da Ventimiglia di Liguria, si vuole appartenesse alla famiglia De Pactis di Genova, morì nella sede brindisina nel 1378.
Odriscol Dionisio era irlandese della provincia di Mounster. Vestì l’abito dei Minori osservanti di San Francesco e fu Arcivescovo di Brindisi dal 1640 al 1650)

Bolle arcivescovili
Copie molto correttemente trascritte.

C Anonimo

Ristretto delle rendite e dei pesi dell’arcidiocesi di Brindisi
Interessante prospetto dei redditi e dei pesi spettanti ad ogni singola parrocchia e ad ogni specifico beneficio laicale.

Formato
Fogli 69 più 43
Rilegato in pelle

 

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies