De Leo Annibale

L/1-L/2
De Leo Annibale

(nacque a San Vito dei Normanni nel giugno del 1739. Fu teologo e giurista. Divenne Arcivescovo di Brindisi e pubblicò pregevoli opere sull’antichità di Brindisi, mentre rimasero inedite altre sul Medioevo brindisino. Morì nel 1814).

Miscellanea.

Questa raccolta dei vari scritti di Annibale De Leo, che vanno dal 1762 fino forse al suo ultimo periodo di vita, è costituita da due Tomi.

Tomo I. Il tomo I consiste in una prima parte nella quale si contengono varie scritture forensi pertinenti alla Chiesa ed al Seminario di Brindisi ed in una seconda parte ove si contengono varie dissertazioni, lettere ed altre opere scritte dal De Leo. Vi è la copia manoscritta delle memorie di Marco Pacuvio, varie dissertazioni pronunziate nell’Accademia Arcivescovile di Napoli nel 1762-1763, un documento per l’apertura del porto di Brindisi.

Formato.
Pagine n. 197.
Rilegato in pergamena.

Tomo II. Il tomo II consiste in una prima parte che comprende lezioni sulla Sacra Scrittura tenute nella Cattedrale di Brindisi dal 1767 al 1769 ed in una seconda parte in cui vi sono discorsi vari, panegirici, ed in una terza parte in cui vi sono piccoli trattati sui Sacramenti ed altri casi riservati.

Formato.
Pagine non numerate di continuo.
Rilegato in pergamena.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies