1556

a. 1556, 29 aprile, indiz. XIV, anno II del regno in Sicilia citrafaro di Filippo d’Austria.
Contratto tra il capitolo della chiesa di Brindisi e Vittorio Bianchi e Donato della Colone chierici per l’accettazione nel gremio capitolare senza diritto alle spartizioni, ma col i privilegi delle franchigie ed immunità.
Notaio: Giovanni Battista de Stratis; giudice: Filippo Ignini.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies