1552

a. 1552, 25 novembre, indiz. X, anno XXXVII del regno citrafaro in Sicilia di Carlo V imperatore, Giovanna madre e Carlo suo figlio.
Contratto fra il suddiacono frate Francesco figlio della fu Maria de Pacti di Mesagne e Giacomo de Raimondo e moglie Donata Balsamitti per l’acquisto che gli ultimi fecero di alcuni uliveti in contrada Mondo Nuovo per legarli al capitolo.
Notaio: Vittorio de Pinzica; giudice: Antonio Maria Scolmafora.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies