1546

a. 1546, 19 marzo, indiz. IV, anno XXX (sic) del regno citrafaro in Sicilia di Carlo V imperatore, Giovanna madre e Carlo suo figlio.
Atto di permuta tra il capitolo della chiesa di Brindisi, rappresentato da Teodoro de Santoro procuratore e il convento di S. Maria de Moniale dell’ordine di S. Benedetto di Brindisi, rappresentato da Giovanni Maria Pando procuratore generale del convento, per alcune case vicino S. martino e le decime di alcune terre in contrada Cardoneto.
Notaio: Vincenzo Comez di Brindisi; giudice: Giulio di Bologna cittadino di Brindisi.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies