1532

a. 1532, 1 marzo, indiz. V, anno XVI del regno di Sicilia, citrafaro di Carlo V imperatore, Giovanna madre e Carlo suo figlio.
Atto di donazione in favore del capitolo, fatta dai fratelli Lancellotto e Teodoro Marangio di una casa vicino S. Paolo e la masseria Cinnerazzi col peso di un patronato su una cappella di famiglia.
Notaio: Vincenzo Comes; giudice: Domenico de Catiniano.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies