1505

a. 1505, 30 agosto, indiz. VIII, anno II del pontificato di Giulio II, dominante in Brindisi il Doge di Venezia.
Transunto del privilegio di re Federico, spedito dal castello presso Gaeta il 25 novembre 1496, col quale conferma alla chiesa di Brindisi il possesso delle decime delle terre di Oria.
Notaio: Francesco Conte canonico di Brindisi.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies