1266

XLII. a. 1266, 26 luglio, indiz. IX, anno I del regno di Carlo, re di Sicilia, duca di Apulia, principe di Capua, conte della Provincia di Andegavia e Falcalqueri.
Procura dell’Università di Brindisi al giudice Giovanni Patricio, concittadino, nunzio, procuratore e sindaco per esporre al sommo pontefice, al signor Rodolfo legato della Apostolica Sede del regno e a re Carlo come sono maltrattati i cittadini tutti dall’arcivescovo Pellegrino, che li aveva fulminati di scomunica.
Notaio: Achille: Firmano 45 personalità tra le quali Giovanni da Napoli medico.
Bibl. De Leo, Codice diplomatico brindisino, cit., p. 159, doc. n. 84.
Coco, Collectoria Terrae Hidrunti, cit., p. 48.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies