1248

XXX. a. 1248, 13 agosto, indiz. VI, anno XXVIII dell’impero L del regno di Sicilia, XXIII del regno di Gerusalemme di Federico II.
Trascrizione legale del testamento di Pietro del conte Leone, cittadino di Brindisi, redatto il 13 marzo, col quale legava al capitolo tre orti di vigna nel luogo detto via Cupa e legava danaro a monasteri, chiese e persone compresa la moglie Daria.
La trascrizione è rogata dal notaio Sansone di Brindisi e dai giudici Giovanni e Spoleto, incaricati in ciò da Giacomo Giovanni de Patrono e dal procuratore del capitolo Giacomo Giovanni di Salomia.
Bibl. De Leo, Codice diplomatico brindisino, cit., p. 119, doc. n. 67.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies