1219

XII. a. 1219, giugno, indiz. VII, anno VII del regno romano di Germania e XXII di Sicilia di Federico II.
Privilegio di Federico II in favore di Pellegrino, arcivescovo di Brindisi, “diletto, fedele e famigliare” per la conferma dei privilegi già concessi dai Normanni e da Enrico IV alla chiesa di Brindisi e per i beni avuti da Jazolino milite e moglie Fioritta, figlia di Terrico Sellario. Si rimena ai privilegi dei predecessori che Pellegrino esibisce al sovrano in Alemagna ove si era portato di proposito e dove riceve riconoscenze dal sovrano che ricorda come Pellegrino ebbe cura della sua Maestà fin da quando era in culla, non curando sacrifici, pericoli e spese. Dato da Norimberga per mano di Enrico protonotario dell’Aula imperiale.
In prestito presso il Museo Diocesano “Giovanni Tarantini” di Brindisi.
Bibl. De Leo, Codice diplomatico brindisino, cit., p. 74, doc. n. 44.
Guerrieri, Articolo storico, cit., p. 57.

Richiedi informazioni

    Copyright © 2021 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 | Privacy Policy | Cookie Policy Powered by LnW Digital Strategies