I consigli della Psicoterapeuta – #42

I consigli della Psicoterapeuta – #42

12 Dic 2023

a cura di Lucia Destino
Titolo: Confidenza
Autore: Domenico Starnone
Genere: Narrativa
Editore: Einaudi
Anno di Pubblicazione: 2019

“Facciamo che io ti racconto un mio segreto così orribile che nemmeno tra me e me ho mai provato a raccontarmelo, e tu però me ne devi confidare uno equivalente, qualcosa che se si sapesse ti distruggerebbe per sempre.”
Pietro e Teresa sono i protagonisti di un amore tormentato e passionale, che alterna abbracci e ferimenti in un vortice di rara intensità.
Pietro è un professore di un liceo, Teresa una sua ex studentessa.
Un giorno, per gioco, decidono di confidarsi un segreto.
Le condizioni sono che il segreto non sia mai stato rivelato ad anima viva prima di allora e, soprattutto, che sia davvero compromettente.
“Io sarò la tua sorvegliante e tu il mio, per tutta la vita.
Ci sposiamo.
Facciamo una sorta di matrimonio non religioso e nemmeno civile ma, come lo vogliamo chiamare, etico.
Se uno di noi sgarra, l’altro ha diritto di dire a chiunque: ora ti spiego io chi è veramente quest’uomo, chi è veramente questa donna.”
La storia d’amore di Pietro e Teresa giunge al capolinea, come dopo la scoperta di qualcosa di torbido che cambia tutte le carte in tavola.
D’altronde, loro hanno fatto un patto e da questo sono legati a doppio filo.
La coppia è rappresentata come un vaso di Pandora che può essere infranto solo da uno dei membri della diade che lo compone.
Dopo la storia con la vulcanica Teresa, Pietro conosce e sposa Nadia, una docente docile e mansueta.
Passano gli anni, Pietro diventa genitore e acquisisce una discreta notorietà grazie ad un suo saggio pubblicato.
Divenuto un personaggio pubblico aumenta il timore di ripercussioni da parte di Teresa.
Il tempo passa, ma Teresa – per quanto fisicamente lontana – rimane presenza ingombrante e inquietante nella vita e, soprattutto, nella mente di Pietro.
Starnone indaga i rapporti sentimentali e la loro intrinseca ambiguità: tradimenti, silenzi e intimità sono gli ingredienti che l’autore individua nelle relazioni umane e che prova ad esplorare.
Interessante la suddivisione della narrazione: se una prima parte è affidata a Pietro, una seconda è a cura di Emma – figlia di Pietro, ormai adulta – e solo l’ultima parte è di Teresa, colei che ha dato inizio, per gioco, a questo tormento durato una vita.
“Lo sguardo degli altri è la nostra ossessione, la nostra gratificazione, la misura della nostra inadeguatezza.
Siamo disposti a perderci, curvando la vita intera, pur di somigliare al nostro profilo migliore.
È allora che diventiamo pericolosi: qu

Potrebbero interessarti anche

Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #50

  • 20 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Memoria delle mie puttane allegre Autrice: Carlotta Vagnoli Genere: Saggio Editore: Marsilio Cosa accomuna […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #49

  • 13 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Niente di vero Autrice: Veronica Raimo Genere: Narrariva Editore: Einaudi Anno di Pubblicazione: 2022 […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #48

  • 06 Feb 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Creature in bilico Autrice: Nadia Fusini Genere: Raccolta di racconti Editore: Einaudi Anno di […]

Continua
Biblioteca De Leo

I consigli della Psicoterapeuta – #47

  • 29 Gen 2024

a cura di Lucia Destino Titolo: Le cose che ci salvano Autore: Lorenza Gentile Genere: Narrativa Editore: Feltrinelli Anno di […]

Continua

Copyright © 2023 - Fondazione Biblioteca Pubblica Arcivescovile Annibale De Leo - C.F. 80006850749 Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna preferenze Cookies | Powered by LnW Digital Strategies